Spirulina, cos’è e quali sono i vantaggi e le controindicazioni

Scritto da Maurizio

Negli ultimi periodi si sente sempre più spesso parlare della Spirulina, vediamo insieme le origini di questo ingrediente e quali sono i suoi vantaggi e l’eventuali controindicazioni.

Si tratta, fondamentalmente, di un'alga, nota da tempi antichissimi alle popolazioni asiatiche e del Centro America, in occidente, è comparsa per la prima volta intorno agli anni 70 del secolo scorso, quando la Conferenza Mondiale dell’Alimentazione la nominò “alimento del futuro”. Il suo alto contenuto proteico, prossimo al 65%, la posiziona tra gli alimenti maggiormente proteici, se comparata ad altri alimenti quali: lievito di birra, uova (50%) soia (40%) e carne di manzo (25%).

Le proteine della Spirulina, sono inoltre complete in quanto contengono 8 aminoacidi essenziali più altri 9 non essenziali. Per tale caratteristica è molto simile alla carne con il vantaggio, rispetto a questultima, di non contenere acidi grassi saturi o residui di ormoni e antibiotici.

Anche le alte percentuali di sali minerali, acidi grassi e vitamine del gruppo B, tranne la B12, l'hanno fatta assurgere a vero e proprio superfood.

Oltre ai vantaggi sopra menzionati la spirulina presenta diversi benefici al nostro organismo.

Questi sono attestati scientificamente già da tempo, in particolare, quelli relativi alle sue proprietà antinfiammatorie e di riattivazione del metabolismo.

10 MOTIVI PER ASSUMERE LA SPIRULINA

1.  La Spirulina è fonte di proteine ad alto valore biologico poiché contiene tutti gli amminoacidi essenziali che luomo non è in grado e può introdurli soltanto tramite lalimentazione;

2. È una grande fonte di vitamine e minerali, essendo ricca di ferro biodisponibile (quindi adatta a chi soffre di anemia), vitamine del gruppo B e magnesio che ne fa un alimento altamente energizzante;

3. È un ottimo antiossidante in quanto contiene le ficocianine, che hanno un ruolo importante nel combattere i radicali liberi e nellinibire la formazione di molecole segnale infiammatorie;

4. È stato dimostrato che la Spirulina riesce ad abbassare i livelli di LDL, il cosidetto colesterolo cattivo, favorendo invece laumento del colesterolo buono” HDL;

5.   In alcuni studi è stato valutato leffetto della Spirulina nel prevenire o curare alcune forme di tumore dove ci sono stati riscontri positivi. Lassociazione Spirulina cancro però è ancora oggetto di studio;

6.  La Spirulina riesce a mantenere bassa la pressione arteriosa. Questo effetto è dato da una maggiore produzione di ossido nitrico che favorisce la dilatazione dei vasi sanguigni;

7. Può apportare miglioramenti nella resistenza e nella forza muscolare per questo viene consigliato agli sportivi come ottimo integratore naturale;

8.   La Spirulina può ridurre i sintomi della rinite allergica se presa qualche mese prima dellarrivo della primavera. Circa 2 grammi di Spirulina al giorno infatti possono ridurre i sintomi allergici come congestione nasale, muco e prurito;

9. Alcuni studi hanno dimostrato che lassunzione di 250 mg al giorno di Spirulina per 16 settimane aiuta a disintossicare lorganismo dai metalli pesanti come larsenico;

10. Ha un ruolo ipoglicemizzante. Questo la rende oggetto interessante di studi per il trattamento del diabete.

PER CHI EINDICATA LA SPIRULINA?

Vegetariani e Vegani: è una fonte ricchissima di proteine vegetali, circa il 60% del peso secco, contiene tutti e 8 gli amminoacidi essenziali e la componente proteica è ad alta digeribilità;

Sportivi e persone molto attive: diversi studi hanno dimostrato che il consumo abituale di Spirulina ha un effetto reale nellincrementare la performance atletica in quanto aumenta la velocità di combustione dei grassi, aumenta i livelli di GSH (glutatione) e riduce il tasso di ossidazione dei carboidrati;

Persone con carenze di vitamine e minerali: lassunzione di Spirulina non sostituisce una sana dieta, ma la complementa al meglio arricchendola di tutti i micronutrienti che spesso non assumiamo in maniera adeguata;

Chiunque: svariati studi scientifici dimostrano come unassunzione regolare di una piccola quantità di Spirulina abbia effetti benefici sulla salute, aumentando lefficienza del sistema immunitario, riducendo i livelli di zucchero e colesterolo nel sangue.

Quanta spirulina assumere?

Per sfruttare tutti i benefici della spirulina, la dose giornaliera consigliata è pari a 5 grammi.

I potenziali svantaggi

D'altra parte, anche la spirulina, come qualsiasi altro integratore alimentare presenta delle controindicazioni. Ad esempio, è estremamente importante conservarla in modo corretto. Infatti, può essere facilmente contaminata se entra in contatto con elementi come piombo e arsenico. Inoltre, dato che è una parente stretta dei cianobatteri, condivide con loro l'ambiente di sviluppo e, di conseguenza, può esserne contaminata. Se ciò avviene la sua assunzione potrebbe causare un'intossicazione epatica.

Per evitare questi potenziali pericoli, consigliamo di controllare sempre la provenienza della spirulina. Infatti, i casi di intossicazione verificatisi in Francia avevano a che fare con lotti di prodotto provenienti dalla Cina, dove i controlli di sicurezza sono molto sommari. È quindi, buona norma, acquistare lotti di prodotto certificati per qualità.

Solitamente, lalga spirulina si trova in commercio in polvere e la si può sciogliere in acqua, latte vegetale, succhi e centrifugati ma si trova anche in capsule e in tavolette. Come sopra detto occorre controllare bene la provenienza onde evitare di danneggiare il fegato. E’ molto adoperata in cucina per diverse preparazioni. (inserire link alla pagina delle ricette)

I nostri consigli:

Spirulina Biologica 500mg - 1000 compresse

Polvere di Spirulina Biologica (200g)

Nessun commento ancora

Lascia un commento